Consiglio Grande e Generale del 10-17 aprile 2014

 

La seduta del Consiglio grande e generale si apre con l’indirizzo di saluto all’Aula da parte dei nuovi Capitani reggenti, Valeria Ciavatta e Luca Beccari. Prende poi parola il segretario di Stato per gli Affari interni, Gian Carlo Venturini, per intervenire in merito agli ultimi furti avvenuti in Repubblica e aprire così il dibatitto in comma Comunicazioni. Tocca poi a diversi consiglieri intervenire, i bonus ai funzionari di Banca centrale e il nuovo incarico affidato all'ex capo della Vigilanza, Antonio Gumina, sono tra i temi più gettonati.
A nome della maggioranza, il consigliere del Psd Guerrino Zanotti presenta un ordine del giorno in risposta alle istanze sollevate nei giorni scorsi dal comitato Disoccupati, che impegna il governo a predisporre interventi normativi, anche temporanei e straordinari, per sostenere le famiglie sammarinesi in difficoltà economica. Il comma comunicazioni termina con le risposte alle interpellanze da parte dei segretari di Stato. L'Aula affronta quindi una serie di nomine: Nicola Renzi, Ap, sostituisce S. E. Valeria Ciavatta in Commissione Giustizia, mentre Mario Venturini, Ap, prende il suo posto in commissione Finanze. Parimenti, al posto di S.E. Luca Beccari, viene nominato Massimo Andrea Ugolini, Pdcs, in commissione Bilancio, e Gian Franco Terenzi, Pdcs, in Commissione consiliare sul fenomeno delle infiltrazioni della criminalità organizzata. E ancora: Massimo Andrea Ugolini, Pdcs, sostituisce Denis Amici dal Consiglio dei XII, mentre lo stesso Ugolini viene sostituito da Mariella Mularoni, Pdcs, nella commissione consiliare Affari istituzionali. La stessa Mularoni prende il posto di Ugolini nel gruppo Nazionale sammarinese presso l'Unione interparlamentare. Infine, con 42 voti a favore, due schede bianche e due nulle, Ugo Rescigno viene nominato membro del Collegio Garante della costituzionalità delle norme.

In allegato una sintesi della prima parte della seduta pomeridiana.


I lavori proseguono con la presentazione in prima lettura di una serie di provvedimenti. La riforma del catasto viene illustrata in Aula dal segretario di Stato per il Territorio, il dimissionario Matteo Fiorini. Sempre Fiorini illustra il progetto di legge per le modifiche al Piano regolatore generale. Segue la presentazione del progetto di legge di iniziativa popolare "Disposizioni in materia di contrasto del fenomeno delle dimissioni in bianco e di tutela della Genitorialità", quindi, ultimo il progetto di legge discusso in Aula, quello di Civico 10 “Della cittadinanza per naturalizzazione”. Domani mattina i lavori riprenderanno dagli altri due provvedimenti in prima lettura inseriti all'ordine del giorno.

Riassunto della seconda parte degli interventi.

 

San Marino 10 aprile 2014
 

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS