Andrea Belluzzi e Roberto Venturini sono Capitani Reggenti

 

I Capitani Reggenti Andrea Belluzzi e Roberto Venturini salgono per la prima volta alla Suprema Magistratura, subentrando a Gian Franco Terenzi e Guerrino Zanotti che da oggi tornano comuni cittadini.
Come da protocollo, la cerimonia del 1 aprile è iniziata con l’alzabandiera in Piazza della Libertà, sulle note dell’Inno sammarinese. Poi a Palazzo Valloni l'omaggio del corpo diplomatico e consolare accreditato con le rituali presentazioni. Il Nunzio apostolico Monsignor Adriano Bernardini ha pronunciato un discorso sul tema del binomio pace e vita. La Reggenza - nel discorso d'ingresso - ha assicurando di volersi ispirare al più alto senso delle istituzioni, di farsi garante delle regole democratiche rimanendo saldamente ancorata alla popolazione e adoperandosi per un maggior riavvicinamento tra cittadini e Stato.
Da Palazzo Valloni il corteo si è diretto a Palazzo Pubblico per l’incontro con la Reggenza uscente, per poi proseguire verso la Basilica del Santo per la rituale Messa solenne officiata da Monsignor Andrea Turazzi. Nell'omelia una riflessione sul fenomeno della violenza contro i cristiani, “i nuovi martiri di oggi” ricordati di recente anche da Papa Francesco.
Al termine del rito religioso, il corteo è rientrato nel Palazzo Pubblico dove si è tenuta l'orazione ufficiale di Giuseppe Sala, Commissario unico di Expo 2015. Poi i nuovi Reggenti hanno giurato fedeltà alla Repubblica secondo l'antica formula prevista dagli Statuti, letta dal Segretario di Stato agli Interni, Gian Carlo Venturini. Lo scambio del collare di Gran Maestro dell’Ordine di San Marino tra i Reggenti uscenti e quelli nuovi ha sancito il passaggio della Suprema Carica per il prossimo semestre. 
 

Orazione Nunzio

Orazione Sala

Discorso Reggenza

Presentazione dell'Oratore Ufficiale

 

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS