Delegazione di San Marino all’Health Diplomacy Course for Small Countries

 

Prosegue il percorso di collaborazione internazionale all'interno del Network dei Piccoli Paesi, piattaforma di scambio permanente e cooperazione per la promozione della salute e la riduzione delle disuguaglianze avviata nel 2013 dall’European Office for Investment for Health and Development dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

All'interno del Network la Repubblica di San Marino svolge un ruolo di particolare rilievo in quanto co-leader dell’iniziativa, anche grazie al ruolo strategico svolto negli anni dal dott. Andrea Gualtieri, referente OMS per la Repubblica di San Marino, prima come Direttore dell’Authority Sanitaria, attualmente come Direttore dell’Istituto di Sanità e Sicurezza Sociale.

Nell’ambito delle attività di formazione promosse dall'OMS, una delegazione della Repubblica di San Marino, composta da Samuele Guiducci, Segretario Particolare della Segreteria Affari Esteri, e Brigida L. Marta, delegata dell'Authority Sanitaria, ha preso parte all’ “Health Diplomacy Course for Small Countries”, che ha avuto luogo a Cipro dal 13 al 15 Marzo.

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con il Global Health Center of the Graduate Institute of International and Development Studies di Ginevra, l’Ufficio Regionale Europeo dell’OMS e il Ministero della Salute di Cipro, ha visto la partecipazione di delegati di diversi Ministeri di Cipro, Malta, Andorra, Islanda, Montenegro, e di rappresentanti delle macro-regioni di Galles, Svezia e Slovenia.

Obiettivo del Corso era quello di fornire strumenti concettuali ed operativi di diplomazia sanitaria locale e internazionale, per facilitare il raggiungimento degli obiettivi dei Piani Sanitari nazionali, sviluppando confronti e collaborazioni intersettoriali. L'iniziativa ha consentito, inoltre, il rafforzamento delle relazioni internazionali, il confronto su problematiche comuni e buone pratiche, nonché l’elaborazione di nuove progettualità condivise all'interno del Network.

L’intenso programma si è sviluppato sui tre giorni attraverso sessioni tematiche di approfondimento e workshop interattivi, tenuti da alti esponenti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e docenti del Global Health Centre di Ginevra, rispetto ai principali temi promossi dall’OMS all'interno delle agende di Health2020 e dei Sustainable Development Goals 2030.

Il corso ha fatto emergere la fondamentale importanza dello sviluppo di strumenti di governance condivisa, strategie intersettoriali e politiche comuni di salute che prevedano il coinvolgimento attivo di altri settori quali economia, relazioni internazionali, istruzione, urbanistica, energia, trasporti, agricoltura, commercio, lavoro, turismo, sport, secondo un approccio che coinvolge tutto il governo (Whole of Government) e l'intera società (Whole of Society).

In linea con tali principi, ha suscitato forte interesse il Piano Sanitario e Socio-Sanitario 2015-17 elaborato dall’Authority Sanitaria e il nuovo programma di Governo della Repubblica di San Marino, che prevedono la creazione di un ecosistema integrato incentrato sul benessere dei singoli cittadini e della comunità, anche attraverso collaborazioni innovative che includono vari attori del settore pubblico, privato e del privato sociale. 

Gli obiettivi del Governo e delle istituzioni sanitarie sono condivisi e coerenti con gli orientamenti dell’OMS, e mirano alla costruzione di azioni intersettoriali, coordinate e continuative, volte sia allo sviluppo economico sostenibile che al benessere comunitario.

Il confronto continuo a livello internazionale è il migliore strumento di verifica rispetto alle strategie nazionali e alle relative attività avviate, e rappresenta un importante stimolo per l’innovazione permanente e lo sviluppo di ulteriori collaborazioni.

CS Segreteria Esteri

San Marino, 16 marzo 2017/1716 d.f.R.

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS