Pubblicato il Piano Formativo Annuale 2017 per l'Amministrazione

 

La formazione: fattore chiave per fare dell’Amministrazione Pubblica un agente, non solo in grado di rendere possibile l’attuazione delle leggi e il funzionamento delle istituzioni, ma soprattutto in grado di sostenere e promuovere il benessere e lo sviluppo del territorio. E’ questo il presupposto da cui parte il Piano di Formazione Annuale 2017 per l’Amministrazione, appena licenziato dalla Direzione Generale Funzione Pubblica ed approvato dal Congresso di Stato nella seduta del 27 marzo u.s..

E’ la prima volta che nella amministrazione sammarinese viene realizzato un Piano concepito con metodologia sistemica e di programmazione. Una scelta importante non solo in termini economici ma anche organizzativi, data l’ampiezza delle aree di programmazione e delle risorse umane che dovranno essere mobilitate. Ma “è la sfida da vincere se vogliamo che l’Amministrazione Pubblica diventi partner proattivo di tutti i portatori d’interesse che gravitano nel nostro tessuto sociale ed economico”, commenta il Segretario di Stato Guerrino Zanotti.

“Negli ultimi decenni - spiega il Segretario di Stato Zanotti - profondi mutamenti culturali hanno determinato sostanziali cambiamenti nel modo di concepire l’azione dell’Amministrazione Pubblica. La misurazione dell’efficienza e della qualità dei servizi non investe solo la comunità di riferimento, ma l’intero ambito internazionale con cui sia le istituzioni, in primo luogo, che le amministrazioni, insieme a cittadini e imprese, devono dialogare e interagire. Fondamentale per l’avvio del Piano Formativo Annuale e del Servizio di Tutor Informatico il sostegno del Fondo Servizi Sociali, nella consapevolezza di tutte le parti sociali e politiche che, solo una formazione capace di generare un processo motivazionale che investa tutte le sue risorse professionali e operative, può supportare lo sviluppo e mantenersi alla stessa velocità dei cambiamenti che investono la società, le tecnologie, l’economia, gli stessi impianti normativi a livello globale. Non è più possibile pensare a un dipendente pubblico come mero esecutore di processi derivati da norme”.

La formazione dunque, per far sì che le competenze acquisibili e migliorabili  si integrino col maggior grado raggiungibile di partecipazione attiva di ogni dipendente al raggiungimento degli obiettivi cui l’Amministrazione Pubblica è chiamata.

Per la prima volta, il Piano Formativo Annuale ha delineato le aree trasversali di formazione che interessano tutto il Settore Pubblico Allargato e tutti i dipendenti. Si tratta di:

  1. Deontologia e incompatibilità
  2. Trasparenza e prevenzione della corruzione
  3. Documentazione amministrativa, procedimento e provvedimento amministrativo
  4. Rapporti con l’utenza
  5. Pari Opportunità
  6. Sicurezza sui luoghi di lavoro
  7. Gestione Documentale
  8. Informatizzazione della PA - Riattivazione e rimodulazione del servizio di tutor informatico (STIPA)

Altra novità del Piano, la certificazione delle competenze acquisite e il contestuale aggiornamento del fascicolo personale del dipendente, il monitoraggio delle attività formative anche in relazione a flussi di dati su partecipazioni e docenze, il supporto ai dipendenti sul posto di lavoro nel consolidamento delle competenze acquisite, l’ottimizzazione e revisione dei processi finalizzata all’armonizzazione delle procedure organizzative con i sistemi informativi e alla standardizzazione di alcune modalità di esecuzione di attività, facilitando l’intercambiabilità del personale e l’identificazione del fabbisogno formativo emergente nel tempo.

Il primo ambito di formazione ad essere avviato sarà quello dei Rapporti con l’utenza, che terrà conto del monitoraggio della qualità dei servizi percepita dagli utenti, la cui rilevazione (prima fase), appena conclusa, verrà estesa in seguito ad altri uffici. Il Piano prevede inoltre, la prossima attivazione di un analogo monitoraggio interno all’amministrazione al fine di rilevare oltre ai suggerimenti e alle valutazioni dei dipendenti, anche il benessere organizzativo, che è un imprescindibile elemento per aumentare l’efficienza del servizio pubblico.

La Segreteria di Stato per gli Affari Interni ed il Governo hanno inteso offrire a tutti i pubblici dipendenti un’importante occasione per migliorare la propria professionalità e per diventare sempre più protagonisti attivi e positivi nella fondamentale attività di supporto al Paese al suo tessuto economico e al singolo cittadino.

Il Segretario di Stato Zanotti ringrazia fin da ora la Direzione della Funzione Pubblica, i docenti e i dipendenti per l’impegno profuso e per quello futuro, nella certezza che le risorse impiegate sono un investimento ad alto rendimento.

           Il Piano Formativo Annuale 2017 è pubblicato nel sito www.interni.segreteria.sm in Amministrazione Trasparente<Formazione e nel sito intranet della PA https://portale.pa.cis/ in Funzione-Pubblica<Formazione/piano-formativo-annuale-2017

San Marino 11 aprile 2017/1716 d.F.R

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS