PA APERTA: segnalazione di siti inaccessibili o poco efficaci

Compilando il seguente form potrai segnalare siti web della Pubblica Amministrazione che presentano alcuni disservizi in termini di:

  • poca chiarezza dei testi e dei percorsi di navigazione
  • scarsa visibilità e riconoscibilità dei contenuti per aree tematiche
  • carenza di contenuti e servizi veramente utili o incompletezza delle informazioni e dei servizi dati
  • scarsa accesibilità (ovvero scarsa capacità di erogare servizi e fornire informazioni fruibili da tutti, qualunque sia il grado di istruzione, l'età, la condizione psico-fisica, la presenza di disabilità e l'eventuale necessità di operare con tecnologie assistive o configurazioni particolari).

Il monitoraggio della usabilità dei siti web della P.A. rientra tra le iniziative che il Dipartimento Affari Istituzionali e Giustizia sta portando avanti da alcuni anni nel quadro della qualificazione del Servizio Pubblico e della messa in campo di strumenti utili ai cittadini per verificare l'efficacia dell'azione amministrativa e partecipare al suo miglioramento.

Ti ringraziamo fin d'ora per il tuo contributo.

* Campo obbligatorio
Dati di chi effettua la segnalazione
 

Inserisci un indirizzo e-mail valido per permetterci di rimanere in contatto con te.

Descrizione del problema di accessibilità
 
 
 
 

Ai sensi dell'art. 8 della Legge 23 maggio 1995 n.70 la informiamo che i suoi dati dati saranno trattati al solo fine di evadere la sua richiesta. Il trattamento avverrà in modo manuale e informatizzato. I dati restano di esclusiva competenza del servizio Comunicazione Interna ed Esterna della Direzione Generale Funzione Pubblica, con sede in Via Capannaccia, 13, San Marino 47890. Responsabile del servizio e titolare del trattamento dei dati personali è: dott.ssa Clara Bastianelli email: paaperta@pa.sm tel. 0549 883434.
LEGGE 23 maggio 1995 n.70 “RIFORMA DELLA LEGGE 1 MARZO 1983 N.27 CHE REGOLAMENTA LA RACCOLTA INFORMATIZZATA DEI DATI PERSONALI”
"Art. 8 (Prescrizioni)
Chiunque venga interpellato per la raccolta di dati personali destinati ad applicazioni informatiche deve essere reso edotto:
a) delle finalità perseguite dalla raccolta dei dati;
b) del carattere obbligatorio o facoltativo delle risposte;
c) delle conseguenze, nei propri confronti, dell'eventuale mancata risposta;
d) della destinazione delle informazioni raccolte, che può essere pubblica, riservata o estesa a terzi ben individuati;
e) dell'esistenza del diritto, garantito per legge, di accesso e di rettifica dei dati raccolti.
Qualora la raccolta dei dati avvenisse con l'ausilio di questionari, questi ultimi dovranno indicare espressamente le prescrizioni di cui sopra"

Spuntare per presa visione

 
 
 
 
 
 
 

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS