Trasporti

 

Anche se la Repubblica di San Marino non ha sbocchi al mare, possiede un suo registro navale e un’Autorità per l’Aviazione Civile e la Navigazione Marittima.
San Marino è vicinissima alla riviera adriatica ed ai porti che vi si trovano. I più vicini sono quelli di Rimini, Ravenna, Fano ed Ancona, ma anche il porto di Venezia è relativamente vicino (279 km, circa 2 ore e 40 di percorrenza in A14 e A4).
La posizione della Repubblica di San Marino rispetto al territorio italiano è particolarmente felice per la presenza di hub strategici come Rimini, Forlì, Ravenna, Bologna, Venezia, salendo verso nord, e Fano, Ancona, Pescara, in direzione sud, che garantiscono collegamenti con le principali arterie di comunicazione stradali, ferroviarie, aeree e navali di portata regionale o nazionale italiana, ma anche europea ed extraeuropea. Un vantaggio enorme per un Paese che si va connotando sempre più per la sua caratura internazionale e dove il turismo costituisce una delle principali e solide risorse economiche.
Ma, più in generale, tutto il comparto economico produttivo e commerciale, che nell’ultimo decennio si è andato aprendo sempre più ai mercati mondiali più interessanti e interessati alla realtà sammarinese, trae enorme beneficio dalla presenza di collegamenti così articolati e coordinati.
San Marino è inoltre partner dell’Aeroporto Fellini di Rimini, a cui ha apportato il crisma dell’internazionalità (grazie al suo status di nazione sovrana) e il nome. L’Aeroporto Fellini si qualifica infatti formalmente come aeroporto di Rimini e San Marino.

La Repubblica garantisce i collegamenti con l’esterno grazie a diverse linee di autobus pubblici, che arrivano fino ai confini con l’Italia, dove poi è possibile trasferirsi su mezzi comunali italiani. Ma anche attraverso linee di bus a gestione privata, che effettuano corse continue A/R ogni ora, in ogni periodo dell’anno, verso Rimini e Urbino. Speciali bus effettuano un servizio dedicato agli studenti che frequentano istituti al di fuori del territorio sammarinese.
I trasporti commerciali sono esclusivamente su gomma e a gestione privata.

Una volta una linea ferroviaria collegava San Marino e Rimini. La Ferrovia, costruita tra il 1928 e il 1932, rimase in funzione fino al 1944, quando fu distrutta dai bombardamenti alleati alla fine della 2° guerra mondiale. Recentemente sia da parte italiana che sammarinese vi sono forti pressioni da parte delle rispettive  cittadinanze perché la linea sia ripristinata almeno in parte ad uso prevalentemente ricreativo e turistico, alleggerendo così il traffico veicolare sulla Superstrada che collega San Marino (da Borgo Maggiore) fino all’imbocco di Rimini (casello autostradale e svincolo per l’imbocco della statale in direzione Ancona a Sud e Ravenna – Cesena – Bologna a Nord).
Dell'antica linea ferrata rimangono molte tracce: tratti di binari e gallerie. Ce ne sono 22 in territorio sammarinese, alcune delle quali, restaurate, ora sono utilizzate come percorsi pedonali di particolare suggestione e a volte diventano ambienti ideali per mostre o happening. Le Gallerie servirono anche da rifugio e ricovero per i numerosi sfollati che da Rimini e da altri paesi limitrofi accorsero a San Marino per sfuggire ai bombardamenti (dal settembre 1943 al settembre 1944). Furono quasi 100.000 le persone ospitate a San Marino. I pochi abitanti di allora (circa 15.000) si trovarono a fronteggiare le esigenze di nutrizione, alloggio e igiene di un numero per loro esorbitante di rifugiati. Offrirono le loro case e quando le case non bastarono più, si allestirono rifugi nelle gallerie feroviarie. Alcune lapidi commemorano la pagina di solidarietà scritta dai sammarinesi. (Per una presentazione dell'episodio ricca di immagini, pregevole il lavoro delle Scuole Medie di Serravalle in  www.educazione.sm. Un ricco patrimonio di immagini, documenti e di informazioni sulla ferrovia  Rimini-San Marino è presente in FACEBOOK, pagina ufficiale dell'Associazione Treno Bianco Azzurro e sempre in Facebook: C'era una volta la ferrovia...

Tra i servizi interni merita di essere evidenziata la linea della Funivia che collega Borgo Maggiore al centro storico di Città (300 metri di percorrenza in tre minuti). Un mezzo ecologico e sicuro che permette di ammirare il panorama mozzafiato che si estende da San Marino alla riviera adriatica. La Funivia è sempre in funzione in ogni stagione.


Ente Autorità per l’Aviazione Civile e la Navigazione Marittima www.caa-mna.sm
La Missione e le Funzioni dell’Ente Autorità per l’Aviazione Civile e la Navigazione Marittima sono previste dalla Legge 16 gennaio 2001 n.9, dalla Legge 30 novembre 2004 n.164 e dal Decreto 8 agosto 2005 n.119.
Sede Via Consiglio dei Sessanta, 99 - 47891 Dogana
Telefono 0549 882929 - +39 331 3450443
Fax 0549 882928
Email amministrazione@caa-mna.sm - info@smar.aero

 
Aeroporto Internazionale Federico Fellini Rimini - San Marino (sito ufficiale). Anche in Wikipedia


Rimini - San Marino Bus Express:
Benedettini Tel. 0549 903854
Bonelli Tel. 0541 662 069

Orari autolinee Rimini-San Marino estivo
Orari autolinee Rimini-San Marino invernale
Orari autolinee Rimini-Urbino


Servizio Autolinee Trasporti Interni - ATI
Orari Autobus
Azienda Autonoma di Stato per i Servizi www.aass.sm
Servizio Trasporti - Sede Uffici
Via delle Carrare, 42 (Murata)
Tel. 0549/887121 - 887123
Fax 0539/887130


Funivia
Stazione Borgo Maggiore
P.zzale Campo della Fiera
Tel. 0549/883590
Stazione di San Marino
Via Eugippo
Tel. 0549/885590

 

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS