Nominati i membri dell'Agenzia per lo Sviluppo Digitale

 

Il Consiglio Grande e Generale, nella seduta del 18 luglio 2016, ha nominato i sette membri che fanno parte dell'Agenzia per lo Sviluppo Digitale, l'organismo,  istituito con Decreto Delegato dl 9 dicembre 2015, che ha il compito di promuovere l’evoluzione strategica del sistema informatico e delle comunicazioni elettroniche in genere, con funzioni di indirizzo per l'attività del Congresso di Stato negli ambiti specificati. L’Agenzia per lo Sviluppo Digitale opera secondo il principio di autonomia organizzativa, tecnico-operativa e gestionale.

16 le candidature avanzate. Tra questi sono stati scelti, considerato che quattro devono provenire dal settore privato e tre dal pubblico:

Daniela Reffi - PA, assegnata al Pilastro I - Mercato digitale
Daniele Giovanardi - privato, assegnato al Pilastro II - Interoperabilità e standard
Enzo Mataloni - privato, assegnato al Pilastro III - Fiducia e sicurezza
Andrea Rebosio - PA, assegnato al Pilastro IV - Accesso a internet veloce e superveloce
Federico Tombari - privato, assegnato al Pilastro V - Ricerca e innovazione
Roberta Mularoni - PA, assegnata al Pilastro VI - Alfabetizzazione, capacità e inclusione digitale
Francesco Chiari - privato, assegnato al Pilastro VII Vantaggi offerti dalla ICT alla società.
L’Agenzia per lo Sviluppo Digitale (Asdi) sarà consulente del governo e avrà il compito di proporre un piano di investimenti e di iniziative legate a piattaforme digitali, standard tecnologici, sicurezza informatica, infrastrutture e reti, ricerca ed innovazione, alfabetizzazione digitale e strumenti per l'effettivo beneficio alla popolazione. L’Agenzia dovrà favorire inoltre la cultura digitale, con l’obiettivo di accrescere il livello di competenza nel settore informatico non solo nel tessuto economico, ma in tutta la cittadinanza.
Alla base dei lavori dell'ASDI ci sarà l’Agenda Digitale Sammarinese, documento che stabilirà gli obiettivi da raggiungere sulla strada della sempre maggiore digitalizzazione e informatizzazione del paese.

Martedì 19 luglio 2016

 

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS