Il Consiglio dei XII

 

Il Consiglio dei XII, “Consilium duodecim virorum”, è un organo collegiale, composto da dodici membri.
E’ nominato all’inizio di ogni legislatura dal Consiglio Grande e Generale tra i suoi membri in misura proporzionale ai Gruppi consiliari che lo compongono. Non possono farvi parte membri del Congresso di Stato, in ragione della loro sospensione dal mandato consiliare, disposta dall’art. 7 della Legge Costituzionale 15 dicembre 2005 n. 183. Il Consiglio dei XII dura in carica per tutta la Legislatura e decade col decreto di convocazione dei Comizi Elettorali.
È presieduto dai Capitani Reggenti, che hanno facoltà di impulso e coordinamento ma non hanno diritto di voto. Recentemente, in antitesi alla tradizione, si sta consolidando la prassi di sostituire il Consigliere dei Dodici eletto Capitano Reggente, con un altro membro del Consiglio Grande e Generale.
L’organo, che è un’istituzione originale dell’ordinamento sammarinese, compare per la prima volta nella legislazione positiva della Repubblica di San Marino negli Statuti del 1491, nel Libro 6° (De appellationibus). In seguito le sue funzioni furono precisate dal Decreto 13 ottobre 1921 n.34 e dalla Legge 5 giugno 1923 n. 13 “Legge che determina le funzioni del Consiglio dei XII”, che lo caratterizzò come organo giudiziario (fungeva da Corte d’Appello di terzo grado) e di giustizia amministrativa. Le competenze ivi previste sono state successivamente integrate, abrogate, modificate, da norme successive rinvenibili in una vasta serie di provvedimenti.
Attualmente il Consiglio dei XII esercita solo competenze di ordine amministrativo.

Competenze

- autorizzazione all'acquisto di immobili da parte di forestieri

- autorizzazione all'acquisto di immobili da parte di società;

- autorizzazione all'acquisto di beni immobili da parte di società cooperative di abitazioni e assegnazioni a soci non sammarinesi

- adizioni di eredità di beni immobili nei casi non riconducibili all'art.25 della Legge n.118/2010

- controllo e vigilanza sull'amministrazione delle associazioni

- riconoscimento giuridico delle Comunità di sammarinesi all'estero.

Le riunioni del Consiglio dei XII hanno luogo una volta al mese. Le pratiche vengono esaminate in ordine cronologico di presentazione. Per consuetudine, le istanze respinte non possono essere ripresentate se non siano trascorse almeno tre sedute.

La legge 21 marzo 1995 n.42 - Istituzione delle commissioni consiliari permanenti e riforma delle commissioni consiliari - riconosce ai membri del Consiglio dei XII un gettone di presenza.

 

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS