Questo sito verrà spento nelle prossime settimane e non è più sottoposto ad aggiornamento. Potete trovare tutte le informazioni istituzionali sul nuovo portale www.gov.sm che è già attivo

Piano di sviluppo: dinamismo, trasparenza, internazionalità

 

Governo, sindacati, associazioni di categoria hanno una visione, quella di uno Stato collegato a livello internazionale, digitalizzato, autosufficiente negli approvvigionamenti, sviluppato in modo sostenibile. E' quanto emerso nel recente incontro sul Piano Pluriennale per lo sviluppo economico presentato dal Governo al confronto di tutti gli attori del sistema economico di San Marino. Un piano che guarda lontano: fino al 2023. Tracciando quindi una prospettiva di sviluppo non misurato solo sulle emergenze ma sulla volontà di dare respiro, dinamicità e concretezza all'economia reale. 

E i progetti saranno accompagnati da nuove prassi: trasparenza nella formazione delle decisioni, nella scelta delle soluzioni e degli interlocutori, nell'assegnazione degli appalti. La raccomandazione è quella di privilegiare le gare internazionali per progetti di  rilevanti, così da ricevere studi, analisi e idee da una platea di interlocutori ampia, che potenzialmente può fornire proposte di livello più elevato, veicolando nel contempo il nome di San Marino nel mondo e l'immagine di un Paese dinamico e proiettato verso il futuro.

Indispensabili le infrastrutture: un nuovo collegamento con la costa romagnola, l'aeroporto con la concessione in forma diretta di aree per realizzare un'aerostazione di accoglimento per voli business, con funzione anche di cerimoniale. Maggiore autosufficienza per l'approvvigionamento idrico e la gestione rifiuti, che oggi dipendono totalmente dall'esterno, puntando su nuovi stili di vita: gli attuali 140 litri di consumo medio giornaliero per residente in Repubblica non saranno più sostenibili. Il decennio appena iniziato dovrà vedere colmato anche il ritardo nelle telecomunicazioni e decidere sulle esternalizzazioni. Centrale del latte e mattatoio, ad esempio, potrebbero essere ceduti a privati attraverso un bando di gara, così come le sale teatrali, gli uffici di informazioni turistiche e guide.

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS