Questo sito verrà spento nelle prossime settimane e non è più sottoposto ad aggiornamento. Potete trovare tutte le informazioni istituzionali sul nuovo portale www.gov.sm che è già attivo

Debutta a San Marino Laurine Muccioli, ballerina allieva della Royal School

 

Come si diventa étoile? Con esercizio ininterrotto e con grandi sacrifici. Impossibile riuscirci se non si è animati da una grande passione. E Laurine di passione ne ha tanta. Figlia d'arte, sua madre Nathalie Locheron Muccioli, già ballerina, è la fondatrice dell'Academy Ballet di San Marino, non poteva non essere tentata dal seguire le orme materne proprio nella sua scuola. Così, all’età di 5 anni ha cominciato a frequentare la Academy Ballet. A 10 anni è stata ammessa alla Scuola Superiore di Danza” Rosella Hightower”  di Cannes in Francia, che ha frequentato per 4 anni. Nel giugno  2008 ha vinto una borsa  di studio sul progetto “La promozione del talento nell'espressione artistica della danza” . Nel 2010 ha partecipato ad alcune selezioni dalla Royal School e su 600 bambine è stata ammessa, insieme a una sola altra allieva, a questa prestigiosa scuola che sta tuttora frequentando.

Laurine sarà la special guest nel Gala che Sabato 15 giugno, nel Teatro Concordia di Borgo Maggiore, alle ore 20,00, chiuderà l'anno scolastico dell'Accademia di danza classica e moderna di Domagnano. Una serata in cui si esibiranno i circa 70 iscritti ai corsi, di cui la maggior parte sono davvero piccoli, addirittura 4-5 anni. A presentare l'iniziativa e l'artista Laurine Muccioli alla stampa è stato, insieme ai genitori della ragazza, il Segretario di Stato per l' Istruzione, Giuseppe Morganti. “Siamo colpiti – ha detto – nel vedere che alcuni talenti sammarinesi continuano la loro formazione in istituti prestigiosi con successo, creando i presupposti per una carriera di soddisfazioni ma anche opportunità per dare lustro a San Marino e per costituire un esempio per tanti altri ragazzi che si avvicinano alle discipline della danza, del teatro o della musica”.
La serata di gala dell'Accademia sarà aperta da un altro talento sammarinese, il pianista Alfredo Bianchi, iscritto al Conservatorio Lentini di Rimini, che eseguirà un brano di Ludovico Einaudi. Laurine, per il suo debutto a San Marino, ha scelto la Variazione di Kitri, estratta dal balletto Don Chisciotte e una creazione di danza contemporanea. Sarà un'occasione – ha commentato Morganti - per stare vicini ai nostri giovani talenti e alle tante promesse all'inizio del loro cammino. Per loro il percorso di Laurine può essere di esempio per capire quale impegno comporta lo studio della danza, quale tipo di formazione si debba perseguire, passando per istituti internazionali via via più qualificati, ma anche quali risultati si possano ottenere, guidati dalla passione e dalla determinazione, col sostegno indispensabile delle famiglie.

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS