Questo sito verrà spento nelle prossime settimane e non è più sottoposto ad aggiornamento. Potete trovare tutte le informazioni istituzionali sul nuovo portale www.gov.sm che è già attivo

Dati statistici aggiornati a Ottobre 2013

 

L’Ufficio Informatica, Tecnologia, Dati e Statistica comunica la sintesi dei principali dati statistici relativi al mese di ottobre, su:
 Popolazione
 Imprese
 Occupazione / disoccupazione
 Turismo
 Trasporti

La popolazione residente al 31 ottobre 2013 è di 32.499 unità, 10 individui in meno rispetto a settembre 2013 e 59 in più rispetto ad ottobre 2012.
La popolazione presente, che rispetto alla popolazione residente comprende anche le persone con permesso di soggiorno, è pari a 33.519 unità, 16 persone in meno rispetto al mese precedente e 44 in meno rispetto ad ottobre 2012.
Imprese: al 31 ottobre 2013 si registra un aumento, sul saldo totale, di 34 imprese attive rispetto al mese di settembre 2013. Il motivo di tale aumento, in controtendenza rispetto al trend abituale di questa serie storica, è da attribuire quasi esclusivamente alla riattivazione dell’attività sospesa per il mancato pagamento della tassa di licenza che, come descritto nei precedenti comunicati, aveva scadenza il 30 settembre. L’aggiornamento a livello informatico dei soggetti che hanno provveduto alla riattivazione a ridosso della scadenza avviene, in alcuni casi, i primi giorni del mese successivo e per questo motivo tali imprese vengono conteggiate solo nel mese di ottobre. Per non incorrere in errori dovuti al fenomeno appena descritto risulta opportuno confrontare il numero di imprese al 31 ottobre con quello al 30 giugno, termine ultimo per il pagamento della tassa di licenza prima di incorrere nella sospensione:

Dal 30 giugno al 31 ottobre si è registrata una diminuzione sul saldo totale di 63 imprese (-1,2%). I settori “Commercio” (-16 attività) e “Attività immobiliari, informatica, servizi alle imprese” (-37 attività) sono quelli maggiormente sofferenti, ma non è da sottovalutare nemmeno il saldo di cinque imprese in meno nel settore “Industrie manifatturiere”.
I lavoratori dipendenti totali sono 18.673, con una riduzione rispetto ad ottobre 2012 di 229 lavoratori. Nel corso dell’ultimo anno il settore privato e il settore pubblico hanno registrato una diminuzione, rispettivamente di 110 e 119 lavoratori dipendenti. I lavoratori indipendenti sono diminuiti di 14 unità nell’ultimo anno.
Il tasso di occupazione totale ha raggiunto il 93,01%, perdendo 0,63 punti nell’ultimo anno, mentre il tasso di occupazione interna, pari al 68,40% è diminuito di 0,37 punti.
I disoccupati totali e i disoccupati in senso stretto sono aumentati rispettivamente di 184 e 187 unità da ottobre 2012 ad ottobre 2013. Dei 1.156 disoccupati in senso stretto presenti al 31 ottobre 2013, 402 (28,8%) hanno un’età compresa tra i 20 ed i 29 anni, mentre, come titolo di studio, 478 hanno il diploma di maturità e 105 hanno la laurea o un diploma universitario. Il tasso di disoccupazione totale ha raggiunto l’8,62%, segnando un incremento di 1,10 punti nell’ultimo anno e, sempre nello stesso periodo, il tasso di disoccupazione in senso stretto è aumentato di 1,12 punti, raggiungendo il 6,99%.
Relativamente ai dati su occupazione e disoccupazione, un confronto corretto è possibile solo prendendo come riferimento sempre lo stesso mese di anni differenti, in quanto tali dati risentono della stagionalità.
Nel mese di ottobre 2013 l’afflusso turistico è stato pari a 113.919 visitatori con un incremento dello 0,4% rispetto al mese di ottobre 2012. Complessivamente, da gennaio ad ottobre 2013 si sono registrati 1.721.667 visitatori, pari ad un decremento del 1,05% rispetto allo stesso periodo del 2012.
Per quanto riguarda il turismo di sosta, nei primi dieci mesi del 2013 si sono registrati 61.151 arrivi per un totale di 105.098 pernottamenti, con una media di 1,7 notti trascorse per ogni persona arrivata. Lo scorso anno, sempre nello stesso arco temporale, si erano registrati 61.241 arrivi e 106.581 pernottamenti, con una media di 1,7 notti trascorse.
Le immatricolazioni di autoveicoli (nuovi e usati) nel mese di ottobre, sono rimaste praticamente invariate (257 nel 2012 e 260 nel 2013), mentre, il dato dei primi dieci mesi del 2013 mostra una diminuzione del 2,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente: 2.232 autoveicoli nel 2013 rispetto ai 2.291 registrati lo scorso anno. Anche il numero delle immatricolazioni di mezzi di lavoro è diminuito, 256 nel periodo gennaio-ottobre 2012 e 207 nello stesso periodo 2013 (-19,1%). Un dato curioso viene fornito dal tipo di combustibile degli autoveicoli immatricolati: da gennaio ad ottobre 2013, il 71,6% di autoveicoli è alimentato a gasolio, il 23,8% a benzina, il 2,3% a metano, l’1,5% a gpl e lo 0,6% a benzina+energia elettrica. Nel 2013, in dieci mesi, hanno già superato il valore complessivo di tutto il 2012 sia le autovetture immatricolate alimentate metano (51 contro 44), sia quelle che come combustibile hanno benzina+energia elettrica (13 contro 6)
Tutti i dati del bollettino di statistica sono disponibili sul sito internet www.statistica.sm

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS