Questo sito verrà spento nelle prossime settimane e non è più sottoposto ad aggiornamento. Potete trovare tutte le informazioni istituzionali sul nuovo portale www.gov.sm che è già attivo

Imposta straordinaria sugli immobili (ISI), non sarà riproposta

 

La Segreteria di Stato Finanze e Bilancio, a proposito dell’interpellanza presentata recentemente avente ad oggetto l’imposta straordinaria sugli immobili (ISI), dato il deliberato utilizzo di una forma tale da indurre dubbi, ritiene doveroso sgomberare immediatamente il campo da possibili preoccupazioni e da un tormentone estivo a danno dei cittadini.

L’imposta straordinaria sugli immobili, prevista nella legge finanziaria 2011, era composta di due tranche, la prima riguardante il bilancio dello Stato del 2012 ed effettivamente riscossa nel 2013, la seconda, definitivamente abolita dal governo a seguito dei tagli di bilancio effettuati dal governo lo scorso anno, quindi non è stata e non sarà chiesta.
Inoltre, si afferma senza possibilità di essere smentito che il governo non intende riproporre tale tassa per il futuro, essendosi trattato di una misura straordinaria.

Si anticipa inoltre che, nel programma economico in corso di redazione e che sarà presentato entro il 20 luglio, come da dettato normativo, non vi è alcuna previsione, neppure un cenno né diretto né indiretto in tal senso.

Evidente quindi appare la finalità di indurre un disorientamento nella cittadinanza per conseguentemente creare un sentimento di malessere.

Posto che la risposta formale all’interpellanza nelle forme previste dalle procedure verrà inviata nei termini di legge, in merito alle informazioni richieste, circa l’ammontare riscosso dalla prima tranche, l’obiettivo di incasso di 10 milioni necessario per dare stabilità al bilancio 2012 è stato raggiunto e più precisamente superato di circa 1.6 milioni, per eventuali mancati adempimenti, la norma prevede regolamenta la modalità e i termini temporali per l’accertamento da parte dell’Ufficio Tributario e gli strumenti e le modalità per il recupero delle somme.

Segreteria di Stato Finanze e Bilancio
 

San Marino 11 luglio 2014

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS