Questo sito verrà spento nelle prossime settimane e non è più sottoposto ad aggiornamento. Potete trovare tutte le informazioni istituzionali sul nuovo portale www.gov.sm che è già attivo

Ordinamento Giudiziario: reclutamento Magistrati e Uditori

 

La Segreteria di Stato per gli Affari Interni e la Giustizia ha emesso in data odierna due Bandi di concorso e due Avvisi Pubblici di vacanza di posti e per il reclutamento di Magistrati.
Nello specifico si tratta di :
- un Avviso per n.6 posti di Giudice per la Responsabilità Civile (un titolare e un supplente per ogni grado di giudizio);
- un Avviso per n.2 posti di Giudice per i Rimedi Straordinari, di cui uno con competenza civile e uno con competenza penale;
- un Bando per n.1 posto di Procuratore del Fisco;
- un Bando per la selezione di n.3 Uditori Commissariali.
Le procedure sono state avviate su mandato del Consiglio Giudiziario e del Consiglio Grande e Generale. Tutti gli Avvisi e Bandi sono affissi sia nel Palazzo Pubblico che nella sede del Tribunale, e possono essere scaricati nel portale dello Stato e nel sito della Segreteria di Stato per gli Affari Interni e la Giustizia.
I procedimenti per le nomine e selezioni sono specificati all’art.3 della Legge 145/2003 come modificata dalla Legge 2/2011 e dalla Legge 1/2014.

Con le nuove nomine si intende completare l’assetto ordinariale ralativo al settore pubblico con i Magistrati previsti dalle Leggi sopra citate, con particolare riferimento ai Giudici per la responsabilità civile dei magistrati e ai Giudici per i Rimedi Straordinari. Si intende inoltre rafforzare il settore della giurisdizione ordinaria civile e penale non attraverso la nomina di ulteriori Commissari della Legge in sostituzione delle due posizioni vacanti, ma attraverso la nomina di Uditori.

Entrando più nello specifico, per il primo avviso pubblico per sei Giudici per la Responsabilità Civile, sono richiesti quali requisiti dì ammissione: la laurea in giurisprudenza, aver compiuto il quarantacinquesimo anno di età, essere esperto in diritto di chiarissima fama, e aver svolto funzioni di magistrato con almeno la qualifica di magistrato d’appello, ovvero aver acquisito la qualifica di professore universitario di ruolo in materie giuridiche, in possesso di laurea in giurisprudenza, o aver svolto funzioni di Commissario della Legge o di Giudice Amministrativo per almeno dieci anni.
Per il secondo avviso per n.2 posti di Giudice per i Rimedi Straordinari si precisa che gli aspiranti devono avere la laurea in giurisprudenza, quarantacinque anni compiuti, e devono essere esperti in diritto di chiarissima fama, e aver svolto funzioni di magistrato con almeno la qualifica di magistrato d’appello, ovvero aver acquisito la qualifica di professore universitario di ruolo in materie giuridiche, o aver svolto funzioni di Commissario della Legge o di Giudice Amministrativo per almeno dieci anni.
Le domande relative alle predette nomine, redatte in carta bollata con euro 10,00 (dieci/00), devono pervenire alla Segreteria di Stato per gli Affari Interni e la Giustizia (c/o Parva Domus, Piazza della Libertà n. 2, 47890 – S. Marino) entro le ore 18.00 di lunedì 02 marzo 2015.
>> >>
Alla domanda deve essere allegato un dettagliato curriculum vitae et studiorum, comprensivo di titoli accademici, professionali, pubblicazioni scientifiche ed eventuali altri attestati o specializzazioni, ritenuti utili ai fini della valutazione.

Per il terzo bando di concorso per la selezione di un Procuratore del Fisco, sono ammessi gli avvocati che abbiano compiuto il trentesimo anno di età e i laureati in giurisprudenza che abbiano acquisito la qualifica di professore universitario di ruolo o che a seguito di concorso facciano parte del personale docente dell’università per le materie giuridiche.
Per il Bando di concorso per la selezione di tre Uditori, sono richiesti la laurea in giurisprudenza e aver compiuto i 40 anni.
Le domande di partecipazione ai due concorsi devono pervenire alla Cancelleria Civile del Tribunale (Via XVIII Luglio n. 194, 47893 – Borgo Maggiore) entro le ore 18.00 di lunedì 12 gennaio 2015. Nel caso di invio con raccomandata A.R., farà fede la data del timbro postale.

San Marino, 09/12/2014
 

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS