Questo sito verrà spento nelle prossime settimane e non è più sottoposto ad aggiornamento. Potete trovare tutte le informazioni istituzionali sul nuovo portale www.gov.sm che è già attivo

2 marzo, cadenza dei termini per la domanda di iscrizione alla Consulta per l’informazione

 

Il Comitato provvisorio della Consulta per l’Informazione, ricorda – come da precedenti comunicati – che il 2 marzo alle ore 10 scadono i termini per presentare domanda di iscrizione alla Consulta per l’informazione in vista dell’assemblea della Consulta che eleggerà il nuovo Consiglio Direttivo come previsto dalla legge 211 del 2014 “legge in materia di editoria e di professione degli operatori dell’informazione”.
Si ricorda che in base a tale norma - entrata in vigore il 10 dicembre 2014 - “gli operatori dell’informazione hanno l’obbligo di registrarsi presso la Consulta per l’Informazione” e che il Consiglio direttivo che si andrà a eleggere dovrà essere composto da una rappresentanza di giornalisti e da una rappresentanza di editori.
Si informa che ai fini dell’inquadramento come giornalista o pubblicista, sempre ai fini dell’Assemblea costitutiva per l’adesione alla Consulta per l’Informazione, è necessario:
- per il riconoscimento dello status di Pubblicista, compilare l’apposito modulo con allegata l’eventuale documentazione comprovante il possesso dei requisiti come stabiliti dalla legge 211/2014. Tale modulo, scaricabile dal sito della segreteria di Stato al lavoro, Cooperazione e informazione, va poi trasmesso al Comitato provvisorio.
- per il riconoscimento dello status di Operatore dell’Informazione/Giornalista, va sempre compilato l’apposito modulo e trasmesso alla Commissione di Vigilanza e deve essere presentato presso la segreteria di Stato con delega all’Informazione. La firma del dichiarante deve essere apposta davanti ad un funzionario dell’amministrazione che ritira la richiesta. Tale dichiarazione può essere trasmessa a mezzo Fax al numero 0549/882535, nel qual caso deve essere corredata da copia del documento di identità con in calce la dichiarazione di conformità all’originale della copia di atti, documenti (la firma del dichiarante sulla dichiarazione di conformità all’originale della copia di atti, documenti va apposta anche a margine di ogni eventuale pagina intermedia).
Per eventuali richieste di informazioni si può contattare la segreteria di Stato o il Comitato provvisorio della Consulta allo scrivente indirizzo email.
Allegati alla presente email, i moduli necessari per la richiesta di iscrizione alla Consulta e per il riconoscimento dello Status di giornalista o pubblicista.
Tali moduli sono anche scaricabili dal sito della segreteria di Stato al lavoro, Cooperazione e Informazione al seguente indirizzo: http://www.lavoro.sm/on-line/home/articolo6007660.html.


Il Comitato provvisorio della Consulta per l'informazione

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS