Questo sito verrà spento nelle prossime settimane e non è più sottoposto ad aggiornamento. Potete trovare tutte le informazioni istituzionali sul nuovo portale www.gov.sm che è già attivo

L’Ammiraglio Angrisano in visita a San Marino

 

A seguito dell’incontro svoltosi a Roma lo scorso 18 marzo del Segretario per i Trasporti, Marco Arzilli, presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, il Comandante Generale Ispettore Capo Ammiraglio Felicio Angrisano ha ricambiato la visita salendo sul Titano. In occasione dell’incontro, cui ha partecipato anche l’Ambasciatore della Repubblica Italiana a San Marino Barbara Bregato, è stato conferito all’Ammiraglio Angrisano il grado cavalleresco di Grand’Ufficiale dell’Ordine del Magistero di Sant’Agata.
Grande soddisfazione e compiacimento sono stati espressi dall’Ammiraglio per il conferimento dell’onorificenza e per l’intensa attività di collaborazione instauratasi con la Segreteria ai Trasporti.
Le due Istituzioni, alla luce dell’accordo tra il Governo della Repubblica di San Marino e il Governo della Repubblica Italiana in materia di cooperazione economica firmato nel 2009, hanno infatti definito positivamente una collaborazione in materia di sicurezza in mare e di fattibilità dell’organizzazione relativa la copertura satellitare e le comunicazioni delle operazioni di soccorso, mentre sono attualmente in corso le trattative per velocizzare le pratiche burocratiche attinenti la permanenza in acque italiane delle unità di diporto sammarinesi.
“Non posso che essere più che soddisfatto della collaborazione con il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – commenta il Segretario Arzilli -. Un’istituzione impegnata sui moltissimi fronti richiesti da un Paese quasi interamente circondato dal mare. In particolar modo in questo momento ci tengo ad esprimere un sentimento di sostegno e profondo apprezzamento per il lavoro in prima linea nell’affrontare la tragica situazione dei migranti che ogni giorno cercano di approdare sulle rive italiane. Un lavoro che va ormai al di là dei compiti specifici del Corpo e diventa un vero e proprio impegno umanitario nel prevedere e intercettare le imbarcazioni in arrivo per cercare in tutti i modi di scongiurare tragedie come quella di pochi giorni fa”.



San Marino, 23 aprile 2015

Portale Ufficiale della Repubblica di San Marino

Powered by Ariadne / CMS